motori di ricerca

«

»

Ott 28

Stampa Articolo

SILVIA LOGI ARTWORKS

 

 

 

SILVIA LOGI ARTWORKS

Silvia è un’artista di Firenze che con le sue creazioni artistiche in mosaici materici, ci fa entrare in un mondo meraviglioso e coloratissimo, la nostra ” anima bambina” rinasce dandoci la gioia di un’eterno girotondo dentro le nostre favole dell’infanzia, nei boschi e immersi nella natura

 

Silvia cosa ti ha portato in questo mondo di fantasia?

Questo mondo di fantasia ce l’ho sempre avuto dentro, un viaggio a Barcellona nel 2005 ha fatto da catalizzatore tutta la forza creativa e fantastica che c’era già in me e l’ha canalizzata, finalmente direi. Gaudì mi ha folgorata ed immediatamente dopo di lui e tramite la sua cooscenza, ache Niki de Saint Phalle (Giardino dei Tarocchi, Capalbio)


La cura nel dettaglio e nei colori si vede chiaramente nei tuoi lavori..


Sì, per me la cura del dettaglio è qualcosa di imprescindibile. A volte mi dico che curo dei dettagli così piccoli ed insignificanti nel contesto dell’opera intera, che nessuno se ne accorgerà. Questa cura implica molte ore di lavoro extra , ma va bene così. Sono i piccoli dettagli che mi fanno innamorare delle persone, che mi incantano, piccoli tic o gesti inconsapevoli e teneri, così altrettanto amo curare i dettagli nelle mie opere.

Come ti descriveresti con tre aggettivi?

Tendente alla leggerezza (va bene come aggettivo?) , creativamente incostante, romantica.

Il riciclo creativo fa parte del tuo modo di essere artista, ce ne vuoi parlare?

Sì, la mia arte è totalmente intrisa di riciclo creativo, il fatto di “dipingere” assemblando materiali trovati e “salvati” , oggetti che non scelgo ma sono scelta da loro, è proprio questo ciò che contraddistingue la mia opera. E’ un progetto creativo al rovescio. Non decido prima cosa fare scegliendo i materiali per realizzare il progetto, ma , al contrario, parto da quello che c’è e mi lascio guidare dai materiali, osservando come, in momenti di grazia, i materiali mi indicano la strada, li lascio attrarsi da una loro gravità spontanea ed io sono lì per aggregarli in nuove forme. La sento come la mia vera espressione, il mio linguaggio artistico ed anche una piccola “missione” umana per aiutare la nostra meravigliosa Madre Terra .

Qual’e’ il tuo mondo ideale?

Il mio mondo ideale…così difficile dirlo in questo momento in cui, se ti metti a pensare ti reni conto di quanto profondamente sbagliate ed ingiuste siano certe dinamiche umane sia nella piccola che nella grande scala. Diciamo: un mondo ideale per me sarebbe quello in cui ognuno scopre qual’è il suo piccolo o grande talento e lo porta avanti, possibilmente dedicandocisi come attività principale nella sua vita.

Da che cosa trai ispirazione nella tua arte?

Dalla Natura, dalla bellezza ed armonia di forme che respiro costantemente nella bellissima città in cui ho avuto la fortuna di nacsere: Firenze. E dal’amore per il mio lavoro.

Quali sono le tue attivita’ principali?

La mia arte è il mio lavoro, la mia attività principale. Sono riuscita a trasformare questa mia passione nel mio lavoro e ci dedico molte molte al giorno, non le conto, ma sicuramente come un lavoro full time . Sono anche madre di 2 figli quindi negli ultimi 10 anni mi sono divisa fra queste due mie attività e non è avanzato molto tempo per altro.. ;-D.


Che programmi hai per il futuro?

Continuare a creare affidandomi a nuovi spunti e contaminazioni. fare mostre anche all’estero, ampliare i miei orizzonti, ampliare il mio laboratorio per ospitare workshops e nuove collaborazioni…non saprei esattamente. Non sono una grande pianificatrice: anche per il futuro, come per il mio processo creativo, mi affido molto al caso, agli incontri fortuiti, alle intuizioni del momento..

 

 

 

SILVIA LOGI ARTWORKS

Silvia is an artist of Florence , with her artistic creations of mosaic materials , brings us into a wonderful and colorful world, our “little soul” is born again, giving us the joy of an eternal round-dance in our childhood fables, in the woods and immersed in nature

Silvia what brought you to this fantasy world?

This fantasy world has always been inside, a trip to Barcelona in 2005 made the catalyst all the creative and fantastic force that was already in me and channeled it, finally I would say. Gaudí blushed me and immediately after him and through his knowledge, Niki de Saint Phalle (Tarot Garden, Capalbio)

Care in detail and colors can be seen clearly in your work.

Yes, for me the care of detail is something indispensable. Sometimes I say that I care about the details so small and insignificant in the context of the whole work that nobody will notice. This treatment involves many hours of extra work, but that’s fine. It’s the little details that make me fall in love with people who charm me, little tits or unconscious and tender gestures, so I just love to care for details in my works.

How would you describe with three adjectives?

Tendering to lightness (well as an adjective?), Creatively insecure, romantic.

Creative recycling is part of your way of being an artist, do you want to talk about it?

Yes, my art is full of creative recycling, the fact of “painting” by assembling materials found and “saved”, objects that I do not choose but are chosen by them, this is precisely what distinguishes my work. It’s a creative backward project. I do not decide what to do first by choosing the materials to realize the project, but on the contrary, I am from what I have and let me drive from the materials, observing how, in times of grace, the materials point to the road, let them attract by their spontaneous gravity and I am there to aggregate them into new forms. I feel like my true expression, my artistic language and also a small “human mission” to help our wonderful Mother Earth.

What is your ideal world?

My ideal world … so difficult to say at this time when, if you think about it, you realize how profoundly wrong and unfair are certain human dynamics in both the small and the large scale. Let’s say: An ideal world for me would be the one where everyone discovers what his or her small or great talent is and keeps it forward, possibly dedicating himself to being the main activity in his life.

What inspires you in your art?

From nature, from the beauty and harmony of forms that I constantly breathe in the beautiful city where I had the luck of nacsere: Florence. And by the love for my work.

What are your main activities?

My art is my job, my main business. I have managed to transform this passion into my work and I dedicate many many a day, I do not count, but surely as a full time job. I am also a mother of 2 children so in the past 10 years I have divided between these two activities and it is not advanced much for another time .. ;-D.

What are your plans for the future?

Continue to create relying on new ideas and contaminations. to exhibit abroad, expand my horizons, expand my workshop to host workshops and new collaborations … I do not know exactly. I am not a great planner: even for the future, as for my creative process, I am very reliant on the case, the fortuitous encounters, the intuitions of the moment.

 

Permalink link a questo articolo: https://www.artskyintheroom.com/silvia-logi-artworks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>