motori di ricerca

«

»

Mag 25

Stampa Articolo

L’EFFETTO FRUTTO PROIBITO–THE EFFECT OF FRUIT PROHIBITED

L’EFFETTO FRUTTO PROIBITO

Vi siete resi conto che quando qualcosa è proibito, pericoloso, inaccessibile o difficile, attrae di più? Viceversa, quando le cose sono troppo facili o abbiamo molta sicurezza nel padroneggiarle, finiamo per annoiarci o per perdere l’interesse. Ciò viene denominato “effetto frutto proibito”.

L’effetto frutto proibito si manifesta in ogni essere umano e deriva dal desiderio di conoscere ciò che è sconosciuto, scoprire le conseguenze di ciò che si ritiene pericoloso. Noi umani non amiamo i divieti né le imposizioni, poiché ci appaiono come minacce alla nostra libertà, qualcosa cui diamo un estremo valore.

“Senza il proibito, sarebbe tutto un caos; e se fosse tutto proibito, sarebbe un caos ugualmente.”
-Platone-

Quando una cosa è vietata, desta in noi interesse e curiosità. Siamo maggiormente motivati a saperne di più a riguardo, al fine di raggiungerlo ed esplorarlo, per considerarci liberi e mitigare quell’insopportabile curiosità.

 

Chi dice cosa è proibito e cosa no?

Fin da piccoli, la famiglia e la scuola, la società in generale, ci dicono cosa è bene e cosa è male, imponendoci certi limiti che non dobbiamo oltrepassare, altrimenti le conseguenze saranno negative.

Ma all’essere umano piace sperimentare sulla propria pelle le conseguenze verso cui viene messo in guardia, dato che il fatto che qualcuno ci dica che esiste un lato oscuro risveglia in noi la tentazione di provarlo e di conoscerne i limiti.

Oltrepassare quelle barriere imposte dal mondo e dalle altre persone ci porta un certo piacere, a causa di ciò che è conosciuto come “paura cosciente”; vale a dire che abbiamo timore delle conseguenze che ne potrebbero derivare, ma siamo coscienti di avere la situazione sotto controllo e che, se vogliamo, possiamo interrompere la nostra avventura e andarcene.

Questo è ciò che pensiamo, perché poi le cose non sono così semplici come immaginiamo; quel senso di controllo è il responsabile del nostro divertimento nel trasgredire certe regole o norme.

In quali occasioni piace il proibito?

Proviamo attrazione per ciò che è nascosto, complicato o che può portare pericolose conseguenze in molte situazioni della nostra vita quotidiana. Basta dare un’occhiata ai rapporti sociali.

Se un ragazzo o una ragazza vi rende le cose complicate, diventa irresistibile; se, però, vedete che ce l’avete fatta, che è pazzo o pazza di voi, si finisce per perdere gran parte dell’interesse, poiché non esiste più quel “pericolo” controllabile che attiva la nostra adrenalina, che rende la conoscenza di quel cattivo ragazzo o ragazza divertente.

“Il modo migliore di liberarsi dalla tentazione è cedervi.”
-Oscar Wilde-

Con la questione dell’infedeltà è uguale. Quel brivido che ci percorre il corpo quando facciamo qualcosa che moralmente non dovremmo è per alcune persone molto tentatore e attrattivo. Violare l’accordo che abbiamo fatto con il nostro partner può essere pericoloso, ma diventa emozionante perché siamo consapevoli di metterci noi stessi in tale pericolo.

Succede la stessa cosa con le diete: se ci viene imposto di non mangiare cioccolato, bibite o un alimento in avremo tutto il tempo tale tentazione in mente, finendo poi per soccombervi.

Come possiamo gestire l’effetto frutto proibito affinché sia benefico?

Gestire l’effetto frutto proibito può risultare benefico quando siamo consapevoli della sua esistenza e impariamo a gestirlo in modo adeguato. A seguire vi diamo alcune indicazioni volte a tal fine:

  • Nei rapporti sociali, non esigete mai nulla da nessuno. Evitate anche di proibire o nascondere qualcosa. Prima di tutto, chi siamo noi per criticare, occultare o proibire qualcosa a qualcuno? Ricordate che alle persone non piace per niente vedere limitata la propria libertà. Tuttavia, potete sempre dare consigli o suggerimenti con affetto e amore, cosa che aumenta di molto la probabilità che coloro intorno a voi arrivino a modificare ciò che non apprezzate.
  • Al momento di fare colpo, rendetevi interessanti. Se volete conquistare qualcuno, prima di darvi del tutto, dovete giocare e civettare un poco. Sebbene abbiate il desiderio di mandare un messaggio carino a quella persona o chiamarla per incontrarvi, resistete e non andate troppo veloci. Fate in modo che senta la vostra mancanza, ma con moderazione. È importante che l’altra persona non pensi che i giochi siano già fatti e che vi abbia praticamente conquistato: questo diminuisce l’interesse; fatele pensare che siete un pochino “difficili”.
“Non c’è maggior tentazione che non essere tentato”
-Antonio de Guevara-

  • Se vi mettete a dieta, fate in modo che non sia troppo rigida; ciò vi porterà solo fame e finirete per farvi una scorpacciata. Non vietatevi nessun alimento e datevi anche il permesso di fare uno strappo alla regola ogni tanto. Un dolce alla settimana, una bibita o delle patate fritte non risulteranno tanto dannosi e faranno diminuire la vostra tentazione.
  • Nell’educazione di bambini e adolescenti bisogna imporre dei limiti, ma dobbiamo sempre spiegare perché qualcosa si deve o non deve fare. Abbiamo bisogno che le cose ci vengano spiegate in modo da capire, altrimenti alla fine i bambini finiscono per violare tali regole per mera curiosità. Risulta anche importante dare loro delle alternative, invece di proibire in maniera assoluta qualcosa.

Conoscere l’effetto frutto proibito è importante per arrivare a comportarci meglio con le persone intorno a noi o in certe circostanze. Dobbiamo essere molto coscienti che la cosa più importante, tanto per noi come per gli altri, è ottenere la libertà, ma anche che tutti abbiamo la capacità di scelta e di autocontrollo.

Amo la mia libertà e lascio libere le persone che amo

Bisogna amare la propria libertà così come lasciare libere le persone che si amano, per il loro ed il nostro bene Ver más »

Per gentile concessione di La Mente è Meravigliosa

THE EFFECT OF FRUIT PROHIBITED

Did you realize that when something is forbidden, dangerous, inaccessible or difficult, attracts more? Conversely, when things are too easy or we have a lot of confidence in master them, we end up bored or lose interest. This is called “forbidden fruit effect.”
The forbidden fruit effect manifests itself in every human being and arises from the desire to know the unknown, discover the consequences of what is considered dangerous. We humans do not like the prohibitions or impositions, since there appear to be threats to our freedom, something which we give an extreme value.
“Without the forbidden, everything would be chaos; and if it was banned altogether, it would be a mess too. ”
-Platone-
When something is forbidden, it arouses interest and curiosity in us. We are more motivated to learn more about it, in order to reach and explore it, to consider ourselves free and mitigate unbearable curiosity.

Who says what is forbidden and what is not?

Since childhood, the family and the school, society in general, tell us what is good and what is bad, imposing certain limits that we should not cross, otherwise the consequences will be negative.
But the human being likes to experiment on his own skin the consequences to which it is warned, given that the fact that someone tell us that there is a dark side awakens in us the temptation to try it and to know the limits.
Beyond the barriers imposed by the world and from other people brings us some pleasure, because of what is known as “conscious fear”; that is to say that we are afraid of the consequences that may result, but we are aware that they have the situation under control and that, if we want, we can stop our adventure and leave.
This is what we think, because then things are not so simple as we imagine; that sense of control is the responsibility of the fun if we transgress certain rules or standards.

On what occasions like the forbidden?

We feel attraction for what is hidden, complicated or dangerous consequences that can result in many situations of our daily lives. Just take a look at social relations.
If a boy or a girl will make things complicated, it becomes irresistible; If, however, you see that you have done it, it’s crazy or mad at you, you end up losing much of interest, as there is no longer the “danger” that activates controllable our adrenaline, which makes the acquaintance of that bad boy or girl fun.
“The best way to break free from the temptation is to yield to it.”
-Oscar Wilde-
With the issue of infidelity is the same. That thrill that runs through the body when we do something that morally we should not is for some very tempting and attractive. Violating the agreement we made with our partners can be dangerous, but it gets exciting because we know we put ourselves in such danger.

The same thing happens with diets if imposed on us not to eat chocolate, soft drinks or food in all the time we will have such a temptation in mind and ended up succumbing.

How can we manage the forbidden fruit effect so that it is beneficial?

Manage the forbidden fruit effect can be beneficial when we are aware of its existence and learn to manage it properly. Below we give you some pointers times for this purpose:
In social relations, never you demand anything from anyone. Also avoid prohibit or hide something. First of all, who are we to criticize, hinder or prohibit something to someone? Remember that people do not like it at all to see limited their freedom. However, you can always give advice or suggestions with affection and love, which greatly increases the likelihood that those around you come to change what you do not appreciate.
At the time to impress, make yourself interesting. If you want to conquer someone, before you give at all, you have to play and flirt a little. Although you have the desire to send a nice message to that person or call to meet you, resist and not go too fast. Make them feel your lack, but in moderation. It is important that the other person does not think that the games are already made and you’ve pretty much conquered: this decreases the interest; let them think that you are a little bit “difficult.”
“There is no greater temptation than to be tempted”
-Antonio De Guevara

If you put yourself on a diet, make sure it is not too rigid; this will take you only hunger and end up make you a feast. Not vietatevi no food and also give yourself permission to make an exception to the rule and then. A sweet week, a drink or french fries will be not so harmful and will decrease your temptation.
Education of children and adolescents have to impose limits, but we should always explain why something should or should not do. We need that things are explained so you understand, otherwise at the end the kids end up violating these rules by mere curiosity. It is also important to give them alternatives, rather than in an absolute ban something.
Knowing the forbidden fruit effect is important to get to behave better with the people around us or in certain circumstances. We must be very aware that the most important thing, as much for us as for the others, you get freedom, but also that we all have the power of choice and self-control.


I love my freedom and leave free the people I love
I love my freedom and leave free the people I love
You have to love their freedom as well as leave the people you love free, for their and our own good View more »
Courtesy of La Mente è Meravigliosa

Permalink link a questo articolo: https://www.artskyintheroom.com/leffetto-frutto-proibito-the-effect-of-fruit-prohibited

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>