motori di ricerca

«

»

Feb 13

Stampa Articolo

ESTER, LEI E’MUSICA–ESTER SHE IS MUSIC

ESTER, LEI E’ MUSICA

LEI E’ MUSICA, il titolo del suo brano estratto dall’ EP “L’Alba di un nuovo giorno”, descrive il suo carattere. Ester Limoncino, una ragazza di Serramanna con una voce potente, con la grande passione per la musica, le parole e il canto. Da quando era piccolissima coglie ogni occasione per cantare, un momento magico nel quale si sente davvero viva. Figlia di Claretta Frau, poetessa, ( vedi articolo- CLARETTA E LA POESIA) è sempre stata incoraggiata dal positivo ambiente familiare dal quale anche oggi trae ispirazione.

Lei ci racconta il suo percorso professionale e di vita.

Ciao Ester, da quando hai la passione per la musica?

Credo sia stato mio nonno materno a trasmettermi questa passione. Imiei genitori mi raccontano che sin da piccola andavo alle feste e mi scatenavo cantando e ballando. Non ho mai studiato musica ma ho sempre cantato anche alle feste paesane.

Sei anche cantautrice?

Mi faccio aiutare molto da mamma che è poetessa, io modifico i suoi testi adattandoli a un testo canoro. Sono molto in sintonia con lei che mi dà sempre degli ottimi consigli.

Il mio modo di cantare è cambiato con gli anni, da ragazzina mi ispiravo a Giorgia, mi piacevano i suoi gorgheggi, mi piace tanto sperimentare e non amo le voci troppo impostate, le trovo fredde, non mi trasmettono emozioni.

Parlaci delle tue esperienze

Nel ’96 ho fatto le selezioni regionali per “Sanremo Giovani”. Sono andata a Sanremo per una settimana, pagando io e non è stata una bella esperienza.

Ho fatto il provino per “Amici”, c’era una marea di gente, abbiamo fatto la fila di ore solo per prendere un numero. Sotto il sole dalla mattina fino alle otto di sera, ricordo che ci lanciarono dalle finestre delle bottigliette d’acqua, finchè sono entrata e ho dovuto cantare il karaoke con un televisore per un minuto.

Poi ho partecipato anche per le selezioni di X factor quando c’era DJ Francesco, a Milano. C’era una lunghissima fila a gruppi di tre persone, quando finalmente era il mio turno, hanno scelto tre canzoni da cantare a cappella senza musica, solo un pezzetto. E poi la solita frase:”le faremo sapere”

Tornavo a casa mia sempre piangendo, mi sentivo sconfitta, chi guarda questi programmi forse non capisce che dietro ci sono tanti ragazzi che vengono mortificati nelle loro speranze e nei loro sogni a causa di questa indifferenza.

Ho sempre fatto serate nei locali anche il karaoke, sopratutto dalle parti di Oristano. Mi piace animare la serata e coinvolgere il pubblico in modo spontaneo, sempre divertendomi io per prima, questo di sicuro ha sempre creato tanto divertimento.

Cosa prevedi per il futuro?

Nonostante qualche delusione, ho continuato a fare ciò che ho sempre amato: cantare!! :=))) In questi anni mi sono presentata al pubblico sardo nelle piazze o nelle serate di piano-bar e karaoke con diverse band e adesso sono solista, mio figlio che suona e ha un suo gruppo, mi ha proposto di farmi da spalla. Sono sicura che sarà una bella collaborazione.

Ora scrivo testi interamente miei, ne ho tre in uscita dal titolo: “Lost”, “E Poi Ancora” e “Vaffanculo”. A breve inizio le riprese per il video di Lost

Seguitemi per le prossime novità su FB e sul mio canale youtube

ESTER SHE IS MUSIC

LEI E ‘MUSICA, the title of her song extracted from the EP “L’Alba di un nuovo giorno, describes her character. Ester Limoncino, a girl from Serramanna with a powerful voice, with a great passion for music, words and singing. Ever since she was very small she has seized every opportunity to sing, a magical moment in which she feels truly alive. Daughter of Claretta Frau, poet, (see article – CLARETTA E LA POESIA) has always been encouraged by the positive family environment from which she draws inspiration even today.

She tells us about her career and life.

Hi Ester, since when do you have a passion for music?

I think it was my maternal grandfather who transmitted this passion to me. My parents tell me that as a child I used to go to parties and I would let myself go singing and dancing. I have never studied music but I have always sung also at village festivals.

Are you also a songwriter?

I am helped a lot by my mother who is a poet, I modify her texts adapting them to a singing text. I am very in tune with her who always gives me great advice.

My way of singing has changed over the years, as a young girl I was inspired by Giorgia, I liked his trills, I love experimenting a lot and I don’t like too much set voices, I find them cold, they don’t transmit emotions.

Tell us about your experiences

In 1996 I made the regional selections for “Sanremo Giovani”. I went to Sanremo for a week, paying for it and it wasn’t a good experience.

I did the audition for “Amici”, there was a lot of people, we did the row of hours just to get a number. Under the sun from morning until eight in the evening, I remember they threw us from the windows of the water bottles, until I entered and I had to sing karaoke with a television for ten minutes.

Then I also participated in the X factor selections when DJ Francesco was in Milan. There was a very long line in groups of three people, when it was finally my turn, they chose three songs to sing a cappella without music, just a bit. And then the usual phrase: “we’ll let you know”

I always came back to my house crying, I felt defeated, whoever looks at these programs perhaps doesn’t understand that behind them there are so many boys who are mortified in their hopes and dreams because of this indifference.

Instead I had passed the selection for Pop Star, from which the “Balentes” group was born, there were three of us and I worked with them for a while.

I have always done karaoke evenings in the clubs, especially in the parts of Oristano. I like to liven up the evening and engage the public spontaneously, always having fun first, this for sure has always created so much fun

What do you foresee for the future?

Despite some disappointment, I kept doing what I always loved: singing !! : =))) In these years I have presented myself to the Sardinian public in the squares or in the evenings of piano-bar and karaoke with different bands and now I am a soloist, my son who plays and has a band of his own, he proposed me as a shoulder . I’m sure it will be a good collaboration.

Now I write entirely my lyrics, I have three of them coming out: “Lost”, “E Poi Ancora” and “Vaffanculo”. Shooting begins for the video of Lost

Follow me for the next news on FB and on my youtube channel

Permalink link a questo articolo: https://www.artskyintheroom.com/ester-lei-emusica-ester-she-is-music

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>