motori di ricerca

«

»

Mag 28

Stampa Articolo

ELECTRA-TONGUE, LA NASCITA DI UN’IDEA ELECTRA-TONGUE, THE BIRTH OF AN IDEA

 

ELECTRA-TONGUE LA NASCITA DI UN’IDEA

Betty e Raimondo sono due amici che si sono consciuti  qualche anno fa, hanno svolto varie attività insieme, di volontariato e politiche, finchè a Betty è venuta un’idea che è nata da una sua esigenza, come spiega lei stessa nell’articolo. Così Raimondo ha portato avanti con lei questo progetto molto interessante e ora siamo alla partenza e al lancio sul mercato di Electra-Tongue.

Davanti a un caffè, io e Betty abbiamo parlato del progetto e mi ha spiegato varie cose molto utili.

S. Partiamo dall’inizio, come vi siete conosciuti tu e Raimondo?

B. Ci siamo conosciuti nel periodo dell’alluvione in sud Sardegna, operavamo tutti e due per portare aiuti agli alluvionati, poi su facebook condividevamo le stesse idee e l’ho seguito anche quando si è candidato al seguito di Michela Murgia.

Una sera in pizzeria, si parlava di tante cose e tra le tante anche della idea che mi balenava in testa da tempo e cioè quella di poter ricaricare lo smartphone appendendolo direttamente ad una presa elettrica quando non disponiamo di un ripiano o un tavolo su cui poggiarlo. A Raimondo l’idea piacque molto e decise di sostenermi. Così abbiamo iniziato insieme ad informarci…..Ci interessava l’iter da intraprendere per ottenere il brevetto.
Le startup titolari di un brevetto si dicono startup innovative e vengono iscritte nella sezione speciale della camera di commercio. In tal modo sia le startup sia gli investitori che vogliono finanziarle godono di diverse agevolazioni fiscali. Abbiamo fatto l’iter brevettuale con Metroconsult, che ha sede a Torino.

S. E’ un iter molto lungo? Si spende tanto?

B. Prima si comincia a fare il brevetto italiano, poi dopo circa un anno di tempo si fa quello europeo, adesso l’abbiamo esteso in Cina e in Asia. Il brevetto dura 10 anni e abbiamo speso 10.000 euro. Abbiamo ricevuto un finanziamento da Sardegna Ricerche.

S. Come avete avuto il finanziamento?

B. Abbiamo partecipato a un bando di finanziamento sulle start-up,  con il finanziamento abbiamo pagato un avvocato, un consulente progettuale che ci ha prodotto diversi tipi di contratti per l’utilizzo del brevetto poi un programmatore web che ci ha fatto dei filmati in 3D per mostrare il prodotto, non avendo ancora creato un prototipo.

S. A che cosa serve Electra-Tongue e come è nata quest’idea?

B. L’idea è nata da una mia esigenza personale e poi dal fatto che ho notato molte volte, anche ai convegni ai quali ho partecipato, che tutti i cellulari erano in ricarica a terra, a volte anche le web-cam e altri dispositivi elettronici. Così ho pensato.” sarebbe bello avere qualcosa che permetta di ricaricare il cellulare senza doverlo poggiare a terra!”.Così con la linguetta di Electra-Tongue puoi fare entrambe le cose, appendi e ricarichi il cellulare :=)))

Quando abbiamo un’idea, la prima domanda che dobbiamo porci è: “qual’è il problema e qual’è la soluzione?”, se non puoi rispondere a questa domanda, l’idea è debole e forse non è il caso di investirci tempo e denaro.

La fase successiva al brevetto è stata contattare varie persone con molte mails, ma non abbiamo trovato subito le persone giuste. Ci siamo rivolti ad alcuni incubatori della nostra Regione, ma senza risultato. Abbiamo diversificato orientandoci al mondo delle custodie contattando anche un’ azienda artigianale di Cagliari, per creare il nostro brevetto. Le custodie sono di solito maschili, quindi ho voluto crearne una serie molto femminile, ora abbiamo tantissimi prototipi di vari materiali e colori, dobbiamo solo decidere quali mettere in commercio.

S. Avete da poco iniziato la commercializzazione su Amazon..

 B. Si, ci è stato d’aiuto l’ingegnere della Powerseed Europa che ha creduto in noi, ci ha creato una linea molto elegante e l’ha fatta fabbricare con pellame italiano. Poi ci ha aiutato a proporre l’idea su Amazon, che non è una cosa molto semplice, anzi devi conoscere i vari passaggi per arrivare all’obiettivo.

S. Adesso siete alla fase finale

B.. Si, finalmente vedremo i risultati dei nostri sforzi, sarà un articolo un pò più costoso di quelli già in commercio, perchè fatto artigianalmente con  pelle italiana e poi all’interno c’è Electra- tongue. Dobbamo adesso creare il packaging, fare il sito internet, creare una app e siamo pronti.  Ho pensato di preparare tutta una linea da abbinare al prodotto, anche come idea regalo che unisca l’utile al dilettevole. In particolare mi piacerebbe realizzare una linea da manager femminile con Electra-Tongue, valigetta 24 ore, borsa, porta web-cam, tutto con pregiata pelle italiana e soprattutto allegri e coloratissimi!!

 

 

ELECTRA-TONGUE, THE BIRTH OF AN IDEA

Betty and Raimondo are two friends who have come to know a few years ago, have done various activities together, volunteering and politics, as long as Betty has come up with an idea that was born of her own need, as she herself in the article. So Raimondo has carried this very interesting project with you and we are now on the launch and launch of Electra-Tongue.
In front of a cafe, I and Betty talked about the project and explained a lot of very useful things to me.

S. Let’s start from the beginning, how did you and Raimondo know each other?

B. We met during the flood season in southern Sardinia, we both worked to bring relief to the devastated, then on facebook we shared the same ideas and followed it even when we were candidates for Michela Murgia. One evening we were in the pizzeria, we talked about problems until I came to this idea and Raimondo liked it so we started together to inform us.
We were interested in the way we started to get the patent and following a Tiscali conference on start-ups, we realized that it was necessary to create a s.r.l. And a start-up.
Those who invest in start-ups must have a patent and have to sign up in the special section of the Chamber of Commerce, the company has the facilities, it does not have to increase its share capital and has tax incentives. We did patronage with Metroconsult, based in Turin.

S. Is it a very long time? Do you spend so much?

B. Before you begin the Italian patent, then after about a year the European one is done, now we have extended it to China and Asia. The patent lasts 10 years and we spent 10,000 euros. We received funding from Sardinia Research.
S. How did you get the loan?
B. We participated in the start-up contest, with the funding we paid for an attorney, a design consultant who produced us different types of patents, then a web programmer who made 3D movies for us to show The product, having not yet created a prototype.

S. What is Electra-Tongue’s use of, and how did this idea come about?

B. The idea arises from my personal need and then from the fact that I noticed many times, even at the conferences I attended, that all the phones were charging on the ground, sometimes even web cams and other devices electronic. So I thought, “It would be nice to have something to reload the cellphone without having to rest on the ground!” So with the Electra-Tongue tab you can do both, hang up and reload the cellphone: =)))
When we have an idea, the first question we have to ask is: “What is the problem and what is the solution?” If you can not answer this question, the idea is weak and maybe it is not the case to invest Time and money.
The next phase of the patent was to contact several people with many mails, but we did not find the right people right away. We were also from the “Incubators of Ideas” in Capoterra and Cagliari, but we realized that in our case they could not help us. We have diversified in orienting ourselves to the world of enclosures by contacting the artisan company of Cagliari, Noah’s Ark, to create our patent. The cases are usually masculine, so I wanted to create a very feminine series, now we have a lot of prototypes of different materials and colors, we just have to decide what to put on the market.

So did you have the idea to propose it on Amazon?

B. Yes, we had the Powerseed Europe engineer who believed in us, created a very elegant line and made it with Italian leather. Then he helped us propose the idea on Amazon, which is not a very simple thing, and you have to know the various steps to reach the goal.

S. Now you are at the final stage

B .. Yes, we will finally see the results of our efforts, it will be a bit more expensive than the ones already on the market, because it is done with Italian leather and then there is Electra-tongue. We now have to create the packaging, make the website, create an app and we’re ready. I thought I would prepare a whole line to match the product, also as a gift idea that combines usefulness with the delightful. In particular, I would like to make a line of female managers with Electra-Tongue, 24-hour bag, bag, web cam, all with precious Italian leather and especially cheerful and colorful!

Permalink link a questo articolo: https://www.artskyintheroom.com/electra-tongue-la-nascita-unidea-electra-tongue-the-birth-of-an-idea